Regione Calabria: pubblicati i primi bandi del PSR Calabria 2014/2020.

Stanziati 35 milioni di euro per il PSR.

La Regione Calabria ha pubblicato  i primi bandi relativi alla nuova programmazione dei fondi comunitari nello sviluppo rurale  relativi all’Asse II, “Miglioramento dell’ambiente e dello spazio rurale”. Le misure interessate sono la 211: Indennità compensative degli svantaggi naturali a favore degli agricoltori delle zone montane, la 212:  Indennità compensative degli svantaggi naturali a favore degli agricoltori delle zone caratterizzate da svantaggi naturali, diverse dalle zone montane, la 214: Pagamenti agro – ambientali, la 215: Benessere degli animali, la 221: Primo imboschimento di terreni agricoli e la 223: Primo imboschimento di superfici non agricole. Le risorse del PSR Calabria fanno capo al regolamento comunitario della programmazione 2007/2013 e quindi, in attesa che vangano presentati ed approvati i nuovi programmi di sviluppo rurale, graveranno sulle risorse del PSR 2014/2020. Per l’annualità 2014 sono stati stanziati 31 milioni di euro, mentre l’impegno reale consisterà in oltre 35 milioni; per quanto riguarda invece la Misura 214, l’impegno, di 20 milioni di euro per il 2014, si protrarrà nei quattro anni successivi. La Regione Calabria rientra  nei tempi stabiliti dal regolamento comunitario nel pubblicare i primi bandi della nuova programmazione dando alle aziende agricole e forestali calabresi la possibilità di non perdere l’annualità 2014. Le aziende interessate alla pubblicazione dei nuovi bandi sono circa dodicimila che spaziano dal comparto olivicolo, a quello agrumicolo, dalla zootecnia, al settore dei cereali, a quello forestale. 
Per ulteriori informazioni è possibile consultare il comunicato stampa sul sito web della Regione Calabria.