Programmi Operativi Nazionali e Regionali. Stato di attuazione al 31 maggio 2011

Positivi i risultati emersi dalla verifica per tutti i Programmi Operativi Nazionali e Regionali ad eccezione del PO FESR Sardegna e del POIN Attrattori

Sono stati resi noti dal Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione economica i risultati emersi dalla verifica sui Piani Operativi Nazionali e Regionali 2007-2013, al 31 maggio 2011.

L'accertamento aveva l'obiettivo di valutare il raggiungimento degli obiettivi indicati dal Comitato Nazionale del Quadro Strategico Nazionale, in ottemperanza della Delibera CIPE dell'11 gennaio 2011 sull'accelerazione degli interventi cofinanziati dai Fondi Strutturali 2007-2013. L'eventuale mancanza del raggiungimento degli obiettivi fissati comporta l'obbligo di riprogrammare le spese con una sanzione commisurata alla distanza dal raggiungimento degli obiettivi.

I dati raccolti testimoniano un andamento positivo di tutti i PON e i PO Regionali, che hanno raggiunto gli obiettivi fissati, ad eccezione del PO FESR Sardegna 2007-2013 e del POIN attrattori culturali, naturali e turismo, che incorreranno, quindi, nella sanzione prevista.

In particolare, per quanto riguarda Programmi Operativi ricadenti nell'Obiettivo Convergenza, negli ultimi cinque mesi, si è registrato un incremento della spesa pari al 66% per i Programmi cofinaziati dal FESR e al 100% per i Progammi cofinanziati dal FSE.

Per maggiori informazioni è possibile consutare il sito Internet del Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica